Alcuni pensavano che il Samsung Galaxy Note 8 non sarebbe mai uscito. Dopo il successo del lancio e il successivo richiamo disastroso e la sospensione di Note 7, che addirittura viene ancora identificato da alcune compagnie aeree come un oggetto vietato
Il Note 8, quindi, dovrebbe essere l'umile ritorno di Samsung al mercato dei phablet - oltre a rappresentare un grande rivale dell'iPhone 8 e iPhone 8 Plus - e in molti modi questo telefono è un grande successo. Con un design straordinario, un incredibile schermo da 6,3 pollici, un ottimo software e uno stile eccellente, c'è veramente poco che può non piacere in questo modello.
Infatti, l'unica grande preoccupazione che ho è che la durata della batteria di questo telefono potrebbe non essere sufficiente per gli utenti che fanno del lavoro pesante lo stile di utilizzo del telefono.


Galaxy Note 8 prezzo immagine frontale schermo
Guarda le offerte per il prezzo di Samsung Galaxy Note 8 sul nostro store! Uno dei migliori prezzi per il nuovo Samsung Galaxy Note 8 che puoi trovare online!

Samsung Galaxy Note 8: Design

Il Note 8 è un pezzo mozzafiato. Mentre Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus hanno un'estetica più curva e tondeggiante, Samsung continua a strizzare l'occhio ai propri clienti commerciali con bordi leggermente più nitidi. Sempre presente l'iconico InfinityEdge in cui i lati sinistro e destro dello schermo si affacciano sul lato e si ottiene la lunetta sottile e inferiore sottile per avviare. In realtà lo preferisco ai normali telefoni Galaxy S, ma è un parere opinabile.
L'intera figura di Note 8 è rivestita in Corning Gorilla Glass 5.0, ed il colore Midnight Black è veramente scuro e fa fede al suo nome. Appena uscito dalla scatola l'effetto che fa è fantastico, attenzione però al trattamento oleofobico e di conservazione rispetto ai graffi che è migliore di molti altri telefoni ma comunque non è perfetta.
Per quanto riguarda le caratteristiche, iniziamo con la parte anteriore. C'è una telecamera anteriore e uno scanner dell'iride all'interno della lunetta superiore con l'auricolare e un LED di notifica. Sul fondo non c'è nulla di visibile, anche se la porzione inferiore dello schermo è in realtà un grande pulsante home sensibile alla pressione che può essere utilizzato per svegliare il telefono. Sul bordo sinistro si ottiene il rocker di volume e il pulsante di assistenza personale di Bixby, mentre sulla destra c'è il pulsante di alimentazione. Il bordo inferiore ospita il connettore USB-C, la presa per cuffie da 3,5 mm e la penna a sblocco S, nonché l'altoparlante. Infine, in alto, si ottiene uno slot per schede SIM / microSD.
Il modulo della fotocamera comprende due sensori dietro due lenti (più su questi nella sezione della fotocamera), un monitor ottico di frequenza cardiaca, un flash LED e uno scanner di impronte digitali. Molto probabilmente è il posto sbagliato per lo scanner questo, ed è quasi impossibile da raggiungere quando si tira fuori il telefono dalla tasca.
Il suo schermo da 6,3 pollici potrebbe suonare come un incubo per coloro in possesso di piccole mani. In realtà, grazie ai bordi inclinati e all'aspetto leggermente allungato in ratio 18,5:9, non è affatto grande come l'iPhone 7 Plus di 5,5 pollici e altri telefoni analogamente grossi.
È comodo da tenere in una mano, ma non è semplice l'utilizzo sempre ad una mano. Se si sta semplicemente utilizzando Facebook od un social non ci sono grossi problemi, ma non appena vuoi toccare un pulsante nella metà superiore dello schermo, ti occorrerà l'altra mano o attivare la modalità One-Handed preposta a queste situazioni. La modalità One-Handed è disattivata per impostazione predefinita, ma sarà essenziale per molti acquirenti e, una volta abilitata, può essere attivata semplicemente premendo tre volte il pulsante Home o con uno swipe diagonale verso l'alto dall'angolo inferiore.

Samsung Galaxy Note 8: Display

A 2960 x 1440 pixel ('risoluzione WQHD+', 522ppi), il pannello da 6,3 pollici è veramente fenomenale per la risoluzione. Purtroppo, è molto difficile mettere in uso tutti questi pixel in maniera ottimale. Nella gestione di default ottimale, la Galaxy Note 8 renderizza applicazioni e foto a 2220 x 1080 pixel ('FHD +', 392ppi) e a 1480 x 720 pixel ('HD +', 261ppi) quando si è in modalità di risparmio energetico. È solo quando si accende la modalità Performance, a scapito della durata della batteria, che Note 8 sfrutta al massimo tutta la sua potenza ed utilizza tutti i pixel.
Anche quando nella sua modalità standard comunque, lo schermo è veramente ottimo. Può arrivare ad una luminosità di 1200 nit, quando un buon schermo di un computer portatile raggiungerà circa 300 nits e un televisore HDR di altissima qualità generalmente arriverà a circa 1000 nits. Quindi è incredibilmente luminoso, anche se è difficile verificare il contrario perché anche con la luminosità automatica spenta lo schermo si rifiuta di andare oltre 340 nite in condizioni normali. Sospetto che si possa arrivare a 1200 nits quando guarderai contenuti compatibili HDR da YouTube e Netflix, entrambi fantastici.
Il display AMOLED gestisce bene i bianchi, i colori ricchi e da solo un accenno di sfocatura quando si scorre il testo. C'è una leggera tonalità blu se si vede il display non centrato perfettamente.
Con lo schermo a sua risoluzione completa WQHD +, il testo è super tagliente e nitido, così come le foto ad alta risoluzione. La differenza non è così netta nell'utilizzo quotidiano in realtà, cosa che giustifica la decisione di Samsung di disattivare la risoluzione completa per impostazione predefinita.
A causa del rapporto di aspetto dispari, è necessario impostare esplicitamente ciascuna applicazione che si apre per essere allungata alla lunghezza totale dello schermo. Finora non ho avuto problemi con questo. L'unico altro aspetto negativo è che la maggior parte dei video online sono in un rapporto di formato 16: 9, il che significa che il tuo video avrà barre nere al suo fianco o si può allungare e ritagliare il video in modo che riempia lo schermo. Alcuni filmati a grande schermo effettivamente beneficiano di questa feature, ma dovrai decidere di video in video.
Una funzione finale di nota è la modalità dello schermo Always-On. Poiché i pixel AMOLED sono auto-illuminanti (consumano energia solo quando non sono neri, a differenza degli LCD convenzionali sempre attivi), è possibile tenere il display acceso con orologio, informazioni sulla batteria e pulsanti multimediali in bianco e nero.
Questo è ottimo, finché non verifichi le opzioni di alimentazione di Samsung e ti rendi conto della possibilità di ridurre la durata della batteria di più di un'ora al giorno con la gestione più aggressiva delle prestazioni. Inoltre, il telefono non sembra spegnersi anche quando è in tasca, perdendo ancora più energia preziosa. Mentre generalmente è una bella caratteristica degli smartphone Samsung, quando la capacità della batteria è così piccola è la prima cosa da spegnere.


Galaxy Note 8 prezzo immagine retro

Samsung Galaxy Note 8: Software

Era una moda di lamentarsi della UI TouchWiz di Samsung. La gente amava polemizzare sulle icone infantili, gli effetti sonori bizzarri e le prestazioni leggermente pigre. Questo non è più il caso, e l'esperienza Samsung appena aggiornata è vera UI Android raffinata e maturata, che non è solo una buona esperienza al tavolo, ma qualcosa che lo differenzia veramente da altri telefoni Android.
Ci sono troppe caratteristiche uniche per parlarne qui, ma una va nominata necessariamente - soprattutto perché ha un pulsante dedicato - ed è Bixby. Nelle sua prima interazione ha dato qualche problema, ma da allora l'assistente personale di Samsung ha imparato a rispondere ai comandi in inglese con discreta precisione.
Mi piace il fatto che Bixby ascolti solo quando tieni premuto il pulsante Bixby. Comandi come "Apri Facebook e scrivi un nuovo stato che dice "Voglio andare al mare" funziona perfettamente, come azioni come aprire l'applicazione Impostazioni nella sezione Display, effettuare una chiamata vocale e aprire la fotocamera. Google Assistant può svolgere le tue attività di telecamera e telefonia, ma non supporta i comandi di Facebook per esempio.
E' chiaro che c'è ancora molto da fare. Bixby non sente le sfumature di linguaggio in maniera precisa così che possono accadere errori. Ancora ha qualche problema a riconoscere i nomi, ma soprattutto ancora non siamo pronti noi ad usarlo al pieno delle capacità che potrebbe avere. Vedremo se riusciremo ad evolvere in contemporanea a Bixby.
Nel resto dell'esperienza software, il viaggio è fantastico. Dalla schermata iniziale è possibile uno swipe verso l'alto o verso il basso per aprire il cassetto app e il pannello delle notifiche. L'Edge Panel è semplicemente fantastico, consentendo di mettere tutti i tipi di scorciatoie app e altri strumenti all'interno di una scala di accesso, non importa quale applicazione è aperta.
La schermata iniziale è una griglia personalizzabile, il che significa che può essere riempita con un massimo di 36 applicazioni, se lo si desidera, o farci bastare una griglia di 4 × 5 per le icone più grandi e l'accesso più facile. Si possono anche eliminare i frame attorno alle icone app che Samsung abilita per impostazione predefinita; è chiaro Samsung capisce che più opzioni sono disponibili meglio è, specialmente visto il crescente numero di utenti esigenti che scaricheranno un nuovo home launcher non appena incontreranno uno che non gli piace. Non ho ancora sentito la necessità di farlo.
Samsung Experience è anche molto personalizzabile, con temi, set di icone, font e più scaricabili da Samsung Themes o Galaxy Apps store. Essi variano in qualità, ma il livello è alto al punto che nelle prime pagine degli Store si trova sempre una soluzione di qualità. L'unica cosa che odio? Il set di emoji predefinito, che non può essere modificato.
Galaxy Note 8 gestisce molto bene le applicazioni a schermo intero ed è anche possibile creare scorciatoie di Edge che aprono contemporaneamente due applicazioni in modalità split screen.
Il processo di sblocco del telefono può essere fatto in molti modi diversi. Questa è una buona cosa, perché lo scanner di impronte digitali è in un luogo abbastanza difficile da raggiungere e quasi controintuitivo, tanto che non lo uso affatto.
Ci sono altre opzioni: lo scanner per iride è abbastanza veloce, ma attenzione se si indossano occhiali che potrebbe dar noia. C'è anche un riconoscimento facciale che consente di registrare una sola versione del tuo volto, ed attenzione che anche qui bisogna avere il viso pulito.


Guarda le offerte per il prezzo di Samsung Galaxy Note 8 sul nostro store! Uno dei migliori prezzi per il nuovo Samsung Galaxy Note 8 che puoi trovare online!

Samsung Galaxy Note 8: S Pen

La S Pen è una penna passiva (senza batteria) che si trova nel proprio angolo dedicato. È fantastica ed è l'esperienza di scrittura più naturale che ho trovato su qualsiasi dispositivo, forse a parte la superficie di Microsoft Surface Pro. Lo schermo supporta più di 4000 punti di sensibilità alla pressione, il che significa che piccoli aggiustamenti di pressione cambieranno il modo in cui i tuoi appunti appaiono.
La sua integrazione in Android non è fatta solo di un paio di applicazioni di nota casuale; questo è un vero e proprio livello extra del Sistema Operativo, completo nelle sue componenti e che lavora molto bene. Uno dei casi più evidenti è la sua capacità di prendere appunti super veloce quando il telefono è in standby. Basta estrarre lo stilo e lo schermo si accenderà, permettendo di annotare una nota veloce senza dover passare attraverso lo sblocco col tocco.
Meglio ancora è la rotellina di scelta rapida che si può trovare quando si preme il pulsante (unico) della penna. Ciò fornisce non solo la possibilità di creare una nuova nota, ma anche di fare uno screenshot istantaneo e scrivere su di esso, tradurre ciò che è sullo schermo e anche avviare uno screen recording da salvare come GIF animato. È inoltre possibile aggiungere le proprie scorciatoie alla ruota se si dispone di un'applicazione che utilizzi frequentemente con la penna S.
Preoccupato di perdere lo stilo? C'è un allarme che suona se si inizia a muoversi stranamente. C'è una caratteristica bizzarra mancante, però. Note 8 supporta il riconoscimento della grafia - puoi scrivere direttamente sulla tastiera e tradurti le tue scansioni in testo - ma l'applicazione Samsung Notes non consente di trasformare le tue note in testo semplice.
Nel complesso la S Pen è una funzionalità veramente utile e non una sfida, ma vale la pena il prezzo più alto rispetto alla standard Galaxy S8 +? Questa decisione dipende da te.


Guarda le offerte per il prezzo di Samsung Galaxy Note 8 sul nostro store! Uno dei migliori prezzi per il nuovo Samsung Galaxy Note 8 che puoi trovare online!

Samsung Galaxy Note 8: Fotocamera

Note 8 ottiene una seconda fotocamera posteriore, probabilmente per differenziarlo di più dal Galaxy S8 Plus. La fotocamera principale è un sensore da 12MP dietro ad un obiettivo grandangolare f / 1.7. Il secondo è un altro sensore da 12MP dietro una lente zoomata che fornisce 2x zoom ottico dietro un'apertura f / 2.4.
La fotocamera principale è eccellente, producendo scatti chiari, dettagliati e colorati che vanno oltre la condivisione social. Ci sono un sacco di modalità tra cui scegliere, e c'è anche una modalità Pro per regolare le impostazioni, ad esempio la regolazione a volontà della velocità dell'otturatore. Ha stabilizzazione ottica dell'immagine (OIS) ed è eccezionalmente raro che una qualsiasi foto sia inutilizzabile a causa di sfocature.
Il secondo sensore è dove le cose diventano interessanti. Ha una lunghezza focale doppia rispetto alla fotocamera principale, consentendo di ingrandire un soggetto più lontano Allo stesso tempo poiché l'apertura non è larga come il sensore principale, si perde una certa flessibilità.
Il vantaggio principale dell'obiettivo zoom è il nuovo strumento Live Focus. Questo consente di dividere l'immagine in due parti gestite da due strumenti diversi: la parte zoomata dell'immagine da parte del sensore dello zoom, la parte di background gestita dalla fotocamera principale. Insieme, diventa chiaro come i dettagli della foto siano curati al meglio.


Live Focus richiede di essere di circa 1,2 metri dal tuo soggetto, e non funziona se c'è troppa poca o troppa luce. Se si desidera effettuare ulteriori regolazioni, è possibile gestire il livello di sfocatura della foto dopo aver terminato la sessione di scatto, il che significa che non è necessario trascorrere le ere quando si prende lo scatto iniziale.
Guarda le offerte per il prezzo di Samsung Galaxy Note 8 sul nostro store! Uno dei migliori prezzi per il nuovo Samsung Galaxy Note 8 che puoi trovare online!